E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • Biglietto "LOVE"

    Biglietto "LOVE"
    Prezzo: 2,00 €

    A San Valentino, diglielo con i regali del cuore! Rendi il tuo messaggio d'amore ancora più......

    approfondisci
  • Biglietto di Natale "Christmas Gift"

    Biglietto di Natale "Christmas Gift"
    Prezzo: 2,00 €

    Rendi questo Natale ancora più speciale! Arricchisci i tuoi regali con i nuovi biglietti di......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / Progetto 100 scuole 2016: inizia il percorso formativo...

News

Bookmark and Share
Progetto 100 scuole 2016: inizia il percorso formativo dedicato a 70 insegnanti della Sardegna
Progetto 100 scuole 2016: inizia il percorso formativo dedicato a 70 insegnanti della Sardegna

di CIRO SCATEGNI

Giovedì 28 aprile è iniziata a Sassari l’annualità 2016 di “100 scuole”, progetto di aggiornamento pedagogico della Fondazione Paoletti dedicato a 70 insegnanti della scuola pubblica e privata in Sardegna.

Il progetto è realizzato in collaborazione con la Provincia di Sassari - Assessorato Pubblica Istruzione, l’Ufficio scolastico provinciale di Sassari (MIUR) CCIAA Sassari, la Fondazione Infinitopuntozero e la Fondazione Banco di Sardegna.


Il percorso formativo è realizzato dall’equipe pedagogica della Fondazione Patrizio Paoletti, ente accreditato e qualificato presso il MIUR per la formazione e l'aggiornamento pedagogico degli insegnanti della scuola in Italia, ed è strutturato in 4 appuntamenti teorico-pratici, per una totalità di 49 ore di formazione.

Centrato sulle più innovative tecniche di comunicazione relazionale, secondo i principi del metodo Pedagogia per il Terzo Millennio, il progetto ha lo scopo di offrire agli insegnanti strumenti validi, innovativi ed efficaci per imparare a gestire gli innumerevoli stimoli della classe. Fine ultimo è permettere loro di acquisire comportamenti sempre più̀ efficaci ed efficienti nella relazione con gli alunni e con i colleghi, per ottimizzare i loro obiettivi didattici e pedagogici.

Il percorso prevede specifici incontri di progettazione, esecuzione, monitoraggio e restituzione e ha le seguenti finalità specifiche:

- Costruire riferimenti concreti ed esperienziali, attraverso le idee di Pedagogia per il Terzo Millennio, del processo di motivazione ed auto-motivazione nel lavoro di insegnante, costruendo riferimenti condivisi sul ruolo sociale dell’insegnante 100 Scuole;

- Approfondire le idee di base di Pedagogia per il Terzo Millennio al fine di implementare il sapere teorico, integrandolo con quello pratico, e contribuendo ad innalzare le capacità progettuali degli insegnanti in ambito pedagogico-didattico;

- Trasferire idee e strumenti per incrementare nel bambino l’amore per la conoscenza;

- Trasferire idee e strumenti per incrementare le capacità empatiche dell’insegnante, nello specifico nella relazione con il gruppo classe.

Ecco alcuni dei temi trattati durante i 4 incontri: lo sviluppo del bambino secondo Pedagogia per il Terzo Millennio; i settennati; le fasi dell’apprendimento: acquisizione del sapere e consolidamento del sapere; ambiente, contesto e circostanze; il sapere: dimensione cognitiva; il fare: dimensione socio-affettiva; l’essere: dimensione meta cognitiva; Il no pedagogico: il limite per produrre avanzamento; I territori della relazione pedagogica.


Per maggiori informazioni:

Carmela Lillo, Coordinamento Progetti Formativi
c.lillo@fondazionepatriziopaoletti.org