E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • Braccialetti Vivi Appassionatamente

    Braccialetti Vivi Appassionatamente
    Prezzo: 5,00 €

    Una coppia di braccialetti per sostenere l'educazione nel mondo e per ricordaci di vivere......

    approfondisci
  • Pergamene per battesimi e matrimoni

    Pergamene per battesimi e matrimoni
    Prezzo: 3,50 €

    Per attribuire un valore ancora più profondo ai momenti più veri e importanti della......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / 5 buoni motivi per incontrare un counselor

News

Bookmark and Share
5 buoni motivi per incontrare un counselor
5 buoni motivi per incontrare un counselor

di CIRO SCATEGNI

Il counseling è una nuova realtà professionale che muove i suoi passi nel territorio della “relazione d’aiuto”. Il suo principale strumento è la comunicazione attraverso il colloquio individuale, con il quale il counselor si propone di raggiungere l’obiettivo di “aiutare ad aiutarsi” la persona che ha di fronte.

Nell’attività del counselor, che dai suoi inizi a partire dalla seconda metà del 900 si è spostata sempre di più dal terreno della psicologia a quello della formazione dell’individuo, si trova il significato più intrinseco del verbo ‘educare’. Il termine, infatti, deriva dal latino ex-ducere, che significa letteralmente ‘portare fuori’, estrarre quelle risorse che sono già presenti all’interno della persona per permettergli di raggiugere i propri obiettivi.

Per questo, in una società come la nostra, che ha bisogno di individui sempre più pronti a mettere in gioco il proprio capitale umano nelle relazioni, ci sono almeno 5 buoni motivi che rendono il counselor un professionista del terzo millennio:

1) Il counselor offre al cliente una grande possibilità: l’opportunità di iniziare un lavoro su se stessi prima ancora che sulla situazione esterna, una grande opportunità di crescita personale, partendo dalla comprensione delle proprie istanze interiori.

2) Il counselor ascolta. La principale caratteristica di un professionista della relazione d’aiuto, infatti, è la capacita di ascoltare entrando in empatia con i bisogni e le emozioni della persona che ha di fronte.

3) Il counselor non risolve i problemi che il cliente gli presenta, ma offre un sostegno ed un orientamento concreto nel percorso di ricerca interiore di una possibile soluzione da parte del cliente.

4) Il counselor è una guida che accompagna la persona che ha di fronte a scoprire una dimensione a lungo ignorata dalla cultura occidentale, quella interiore, nella comprensione della sua struttura e del suo funzionamento.  

5) Il counselor può aiutare a migliorare le emotional skills in quelle professioni che si giocano sul rapporto interpersonale e sulla qualità della comunicazione. 

A chi consigliare il counseling quindi?

Non solo agli educatori e agli insegnanti: anche il medico, l'avvocato, il direttore del personale di un’azienda o il politico potrebbero trarre giovamento da una formazione al counseling per svolgere al meglio la loro professione.


Scopri la Scuola di Counseling della Fondazione Paoletti


Per maggiori informazioni
Stefano Gagliardi, docente Scuola di Counseling
counseling@fondazionepatriziopaoletti.org