E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • Braccialetti Vivi Appassionatamente

    Braccialetti Vivi Appassionatamente
    Prezzo: 5,00 €

    Una coppia di braccialetti per sostenere l'educazione nel mondo e per ricordaci di vivere......

    approfondisci
  • Crescere nell'Eccellenza

    Crescere nell'Eccellenza
    Prezzo: 15,00 €

    Collana: I problemi dell'educazione di Armando Editore Titolo: Crescere......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / Cosa stiamo facendo per i bambini del Perù grazie al...

News

Bookmark and Share
Cosa stiamo facendo per i bambini del Perù grazie al tuo sostegno
Cosa stiamo facendo per i bambini del Perù grazie al tuo sostegno

I pedagogisti della Fondazione Paoletti sono in Perù per realizzare due nuovi seminari di Pedagogia per il Terzo Millennio con l’obiettivo di supportare il lavoro di oltre 100 professionisti dell'educazione che operano in contesti di estrema povertà e ad alto rischio per l’infanzia.

Il primo seminario, realizzato con 3 ONG locali e una scuola e dedicato a 60 insegnanti, inizia venerdì 24 ottobre a Lima. Il secondo sarà invece realizzato a partire da lunedì 27 ottobre ad Iquitos, presso l'Università Cientifica del Perù.

È l’ottava tappa di un percorso formativo sviluppato nell’ambito del programma Scuole nel Mondo e iniziato nel 2008. Ciò che abbiamo realizzato grazie al tuo sostegno in quasi 7 anni di progetto a Lima e nelle comunità dell’Amazzonia peruviana è straordinario:

CON GLI EDUCATORI PER I BAMBINI

In Perù, oltre 2 milioni di bambini lavorano come minatori o agricoltori in cambio di pochi soles (la moneta peruviana) al giorno, che non bastano nemmeno per il loro pasto quotidiano. Questa realtà è ancor più dura nelle grandi città, come nella capitale Lima. Qui il lavoro minorile, oltre a rappresentare una minaccia per la salute e per il corretto sviluppo psicologico e culturale del bambino, allontana definitivamente i minori dai circuiti scolastici. Avvicinarli nuovamente alla scuola è compito delegato agli educatori e agli insegnanti. Per operare efficacemente in questi contesti è necessario essere ben preparati, disporre e saper impiegare nel lavoro di tutti i giorni le migliori conoscenze in ambito educativo. 


In 13 anni di ricerca neuroscientifica e psicopedagogica, la Fondazione Paoletti si è specializzata nello sviluppo di tecnologie interiori a supporto dei professionisti dell'educazione che operano in contesti ad alto rischio per l’infanzia. Nella capitale Lima e nella comunità amazzonica di Hipolito Unanue abbiamo già formato 800 insegnanti, educatori ed operatori, incidendo sui processi educativi destinati a circa 11.100 bambini.


SCUOLA, CIBO, SALUTE PER VINCERE LA POVERTÀ

Otto anni fa nella comunità di Hipolito Unanue, nel cuore della foresta amazzonica, la povertà più estrema negava ai bambini ogni opportunità che fosse diversa dal lavoro nei campi per contribuire alla sopravvivenza del loro nucleo familiare. Le condizioni di vita della popolazione erano estremamente precarie: la dieta giornaliera media di un abitante non superava le 1.500 calorie e la denutrizione cronica nelle comunità arrivava al 51.5%. Le coltivazioni erano povere e non fornivano una quantità di cibo sufficiente. Non c’era una scuola, un medico, un’infermeria, non c‘erano pozzi per l’acqua. Il rischio di mortalità dei bambini sotto i 5 anni era al 40% a causa di malattie curabili, come influenza dengue o dissenteria.
Il tuo sostegno ci ha permesso di riqualificare la scuola a beneficio di 183 bambini, di avviare un laboratorio informatico ad energia solare, di attivare un programma alimentare, un programma sanitario e uno di microcredito (agricoltura, allevamento, commercio). Oggi i bambini di Hipolito Unanue frequentano regolarmente la scuola, la mortalità infantile sotto i 5 anni è stata azzerata. Molti di coloro che hanno concluso il ciclo di studi stanno usufruendo delle borse di studio che la Fondazione Paoletti ha messo loro a disposizione e stanno frequentando l’Università. Ad agosto, si è laureato il primo ragazzo del programma Scuole nel Mondo.

ULTIME NEWS DAL PROGETTO

- Ad agosto, Isaías Irarica Piña, che è cresciuto e ha studiato presso la scuola di Hipolito Unanue e presso il nostro laboratorio ad energia solare, si è laureato in informatica. È un risultato storico per i nostri progetti: Isaias è infatti il primo ragazzo del programma "Scuole nel Mondo" a raggiungere la laurea

- Jhon Montalvan, uno dei ragazzi di Hipolito Unanue che hanno usufruito delle nostre borse di studio, ha finito gli studi di infermieristica tecnica e sta svolgendo un tirocinio propedeutico alla laurea.

- Nel secondo trimestre 2014 la Fondazione Patrizio Paoletti ha firmato una convenzione con l’organizzazione americana People of Perù Project, ONG che opera nella regione di Loreto da 10 anni, per svolgere assistenza medica alla comunità di Hipolito e a quelle circostanti. La campagna medica, sviluppata nel mese di giugno, ha visto la partecipazione di 32 medici di diverse specialità, arrivati dagli Stati Uniti, e ha dato assistenza a 650 persone

- Solo nell’ultimo trimestre, abbiamo distribuito 7.742 colazioni scolastiche

- Nell’ultimo trimestre hanno ricevuto assistenza medica 140 bambini affetti da patologie più o meno gravi e sono state assistite 281 persone con più di 15 anni.

Il progetto in Perù oggi è ad una svolta importante. Sta crescendo rapidamente il numero di bambini e adulti che ricevono assistenza sanitaria, le attività produttive (allevamento e agricoltura) che abbiamo avviato ad Hipolito Unanue stanno diventando un modello di sviluppo autonomo e sostenibile per tutta la regione, i 183 bambini e ragazzi della nostra scuola, grazie ad insegnanti sempre più preparati, stanno sviluppando conoscenze utili a migliorare la loro vita e quella di tutta la comunità.

In questo momento il tuo sostegno diventa fondamentale per consolidare i risultati ottenuti e ampliare il numero di persone raggiunte dalle attività che abbiamo messo in campo fin ora.

Sostieni il progetto