E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • La Vita nelle tue mani

    La Vita nelle tue mani
    Prezzo: 12,00 €

    Collana: La Pedagogia di Infinito Edizioni Titolo: La vita nelle tue mani Autore: Patrizio......

    approfondisci
  • Pergamene per battesimi e matrimoni

    Pergamene per battesimi e matrimoni
    Prezzo: 3,50 €

    Per attribuire un valore ancora più profondo ai momenti più veri e importanti della......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / I bambini al centro di un'Europa inclusiva. Il messaggio di...

News

Bookmark and Share
I bambini al centro di un'Europa inclusiva. Il messaggio di Paoletti ad Eurochild
I bambini al centro di un'Europa inclusiva. Il messaggio di Paoletti ad Eurochild

"L’Europa oggi può e deve cogliere l’occasione di rendersi protagonista di una delle più importanti sfide per il progresso delle civiltà: la partecipazione attiva e operativa dell’infanzia nelle scelte di welfare, educative, gestionali che la riguardano". Questo l'appello di Patrizio Paoletti contenuto nel messaggio inviato in occasione dell'apertura della conferenza internazionale della rete Eurochild a Milano: “Building an inclusive Europe - the contribution of children’s participation”.

Si tratta dell'ultimo dei tre appuntamenti in occasione dei quali, ad ottobre e novembre, Fondazione Paoletti ha avanzato presso le maggiori istituzioni e organizzazioni che operano in ambito europeo la sua idea per il cambiamento: una giusta attenzione all'infanzia e ai processi educativi permetterà all’Europa e ai governi nazionali di ricucire il nostro tessuto sociale.

Queste le parole di Paoletti:

"Questo tempo deve vederci capaci di superare quello che è un equivoco della nostra storia: la credenza che il minore, in quanto portatore di capacità non ancora pienamente sviluppate e compiute, non possa per questo contribuire in modo anche determinante alle scelte che lo riguardano. Il centro del nostro interesse oggi è una diversa capacità di comunicare con l’infanzia e, come sappiamo, la comunicazione efficace nasce con la capacità di ascoltare. L'ascolto deve essere un ascolto attivo, sensibile, in grado di creare un effettivo spazio di incontro, di comunicazione intesa come azione comune.

Questa comunicazione sensibile con i bambini può permetterci di nutrire e vivificare l’infanzia dentro di noi, nella consapevolezza che questa nostra dimensione può fare la differenza nella costruzione del nostro mondo, ancora oggi straziato da almeno 60 conflitti armati. In base all’ultima statistica di un mese fa, si calcola che circa un milione di bambini fossero coinvolti nei conflitti armati in Siria e ancora, di recente, il Programma Alimentare Mondiale ha rilevato che in questo momento almeno 870 milioni di persone nel mondo, 1 persona su 8, soffre la fame.

Un’umanità che presta la giusta attenzione all’infanzia è un’umanità sensibile alle proprie istanze più intime e profonde, ed è un’umanità capace di creare un mondo diverso: è verso questo che siamo chiamati a muovere i nostri passi."

Patrizio Paoletti
 

Eurochild Annual Conference   |   Idee per il cambiamento   |  Educare Oggi 2013