E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • Pergamene per battesimi e matrimoni

    Pergamene per battesimi e matrimoni
    Prezzo: 3,50 €

    Per attribuire un valore ancora più profondo ai momenti più veri e importanti della......

    approfondisci
  • Tazza Red Heart

    Tazza Red Heart
    Prezzo: 10,00 €

    Vivi Appassionatamente, dillo da tutti! E se è vero che il buongiorno si vede dal mattino......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / Fondazione Paoletti al XVI convegno SIO. Strumenti...

News

Bookmark and Share
Fondazione Paoletti al XVI convegno SIO. Strumenti interdisciplinari per comprendere e affrontare il cambiamento
Fondazione Paoletti al XVI convegno SIO. Strumenti interdisciplinari per comprendere e affrontare il cambiamento

di CIRO SCATEGNI

Giovedì 13 ottobre, la Fondazione Paoletti presenta due contributi di ricerca nell’ambito del convegno “L’età dell’incertezza: Orientamento e Life Design nel 21° secolo”, XVI convegno organizzato dalla SIO (Società Italiana di Orientamento) presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca.

Il congresso SIO, a cui partecipano numerose Università ed enti di ricerca, è l’occasione per fare un punto sugli studi sviluppati a livello nazionale ed internazionale nell’ambito dell’orientamento e del Life Design e per riflettere sui contributi concreti che un approccio di ricerca interdisciplinare può offrire agli individui e alle società per fronteggiare gli attuali scenari economici e sociali.

Incertezza è una parola che certamente appartiene al momento storico che stiamo vivendo. Le dinamiche sociali, culturali ed economiche in continua e rapida evoluzione pongono di fronte all’uomo moderno numerose sfide per il futuro. Specialmente per le nuove generazioni, non è facile orientarsi nella complessità.

Queste nuove sfide aprono però anche alla nuova possibilità per gli individui di investire, come mai prima d’ora, sulle proprie risorse personali per imparare a rispondere altrettanto velocemente alle trasformazioni. Servono strumenti di Life Design e metodologie di adattamento al cambiamento.

In questa prospettiva, il contributo della Fondazione Paoletti al Convegno SIO, che si inserisce nella Sessione 16 “Orientamento e lavoro”, ha un duplice obiettivo: 


- fornire un quadro delle aspirazioni e della progettualità di vita personale e professionale dei giovani italiani attraverso la presentazione dei dati della ricerca “Giovani e lavoro: prospettive e ricerca di senso” (approfondisci qui).


- fornire un toolbox di strumenti per affrontare la complessità e il cambiamento attraverso la presentazione del contributo di ricerca “Lo sviluppo teorico dell'Io: strumenti interdisciplinari per comprendere e affrontare il cambiamento”.


“Lo sviluppo teorico dell’Io” è uno strumento di Pedagogia per il terzo millennio ideato da Patrizio Paoletti e costruito con un approccio interdisciplinare che attinge alle neuroscienze e alla psicopedegagia didattica. Descrive un modello di funzionamento neuro-psicopedagogico che consente la lettura di fenomeni intrapsichici e interpersonali dello sviluppo, della crescita e dell’evoluzione dell’individuo.

SCARICA IL POSTER PRESENTATO AL CONVEGNO

Il suo fine è evidenziare quelle dinamiche cerebrali, psicologiche e d’apprendimento, capaci di rendere l’individuo più capace di affrontare l’incertezza, di generare soluzioni innovative per sé e per gli altri in diverse circostanze, così come viene richiesto da questo momento di profonda transizione.

Consulta il programma del Convegno