E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • T-Shirt Giracuori fucsia-blu per bambino

    T-Shirt Giracuori fucsia-blu per bambino
    Prezzo: 15,00 €

    Sono coloratissime, allegre e le abbiamo realizzate con tutta la nostra passione e il nostro amore......

    approfondisci
  • T-Shirt Vivi Appassionatamente Uomo

    T-Shirt Vivi Appassionatamente Uomo
    Prezzo: 20,00 €

    Vivi Appassionatamente, dillo a tutti! Con l’acquisto di questa maglietta darai un sostegno......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news

News

Bookmark and Share
Nepal: formare insegnanti e social workers, ricostruire il futuro di 100 bambini dopo il terremoto
Nepal: formare insegnanti e social workers, ricostruire il futuro di 100 bambini dopo il terremoto

di CIRO SCATEGNI

Scheda sintetica progetto

Progetto: Pedagogia per il Terzo Millennio in Nepal
Località: Kathmandu
Formazione: attivata
Beneficiari: insegnanti e social workers

Il 25 aprile 2015 un fortissimo terremoto di magnitudo 7.8 ha colpito il Nepal provocando circa 9.000 morti, 8.000 crolli. L’impatto del sisma è stato così forte che ancora oggi, a un anno di distanza, la ricostruzione risulta difficile. Migliaia di bambini, moltissime famiglie vivono ancora in sistemazioni di fortuna e devono far fronte alle temperature estremamente rigide che si registrano in questo Paese.

Il sisma è arrivato a colpire una situazione già molto difficile. Il Nepal ha un altissimo tasso di povertà: un quarto della popolazione vive sotto la soglia nazionale di sussistenza e i servizi sanitari sono insufficienti in molte zone, specialmente in quelle rurali e montane, a causa della complessa geografia del Paese.

In questo contesto, l’obiettivo finale del progetto della Fondazione Paoletti è avviare processi di resilienza nei bambini, perché siano in grado di affrontare le conseguenze che un evento così traumatico può avere sui loro processi di maturazione cognitiva, emozionale, relazionale e comportamentale.

Ecco perché promuoviamo a Kathmandu la formazione di social workers ed insegnanti locali che lavorano tutti i giorni con oltre 100 bambini e che operano ancora oggi in stato di emergenza, trasmettendo loro, attraverso il metodo Pedagogia per il terzo millennio, strumenti e metodologie che consentano il sostegno e l’orientamento dei più piccoli.


E' fondamentale, infatti, che questi professionisti acquisiscano specifiche conoscenze e competenze per aiutare i più piccoli a collocare correttamente nella loro dimensione interiore ciò che è accaduto.

Sostieni il progetto

Torna a tutti i progetti